Esami di Stato: domanda insegnante di sostegno

Monica – Gent.li, in merito alla domanda per gli Esami di Stato 2015, vorrei capire se, nella mia situazione, sono tenuta a presentarla. Sono abilitata TFA per la classe A057 e insegno, attualmente, su cattedra sostegno riconducibile ad A60, con contratto fino al 30/6. Negli Istituti professionali alberghieri ho visto che la seconda prova (A057) è affidata a commissari esterni. Sono obbligata a fare domanda su istanze on line entro 16/3? Grazie per l’attenzione.Cordiali saluti.

Lalla – la risposta è negativa. L’incarico al 30 giugno su sostegno non ti dà nè obbligo nè facolta di presentare la domanda di partecipazione agli esami di Stato in qualità di commissario esterno.

Il Ministero ha infatti ribadito nella circolare n. 5/2015, che gli insegnanti di sostegno hanno la facoltà di presentare la domanda solo se si ritrovano nella seguente situazione

“i docenti di sostegno, in possesso della specifica abilitazione, che, prima di svolgere l’attività di sostegno, siano stati in una delle condizioni indicate dall’art. 5 del D.M. n. 6, del 17 gennaio 2007. Non possono presentare domanda di partecipazione agli esami di Stato per commissario esterno, come già precisato per nomina a presidenti, i docenti di sostegno che hanno seguito durante l’anno scolastico alunni con disabilità, che vanno ad esame di Stato, dovendo i medesimi docenti prestare assistenza durante l’esame (cfr. art.6, comma 1, DPR 23-7-1998,n.323);”

sono esclusi coloro che, in servizio su classi quinte, hanno seguito alunni con disabilità che parteciperanno agli Esami.

Puoi presentare la scheda on line solo nel caso in cui ti ritrovi in questa situazione

  • i docenti che, negli ultimi tre anni incluso l’anno in corso, con rapporto di lavoro a tempo determinato sino al termine dell’anno scolastico o sino al termine delle attività didattiche, abbiano prestato effettivo servizio almeno per un anno in istituti statali di istruzione secondaria di secondo grado e siano in possesso di abilitazione o idoneità all’insegnamento di cui alla legge n. 124/1999 alle materie comprese nelle classi di concorso afferenti ai programmi di insegnamento dell’ultimo anno dei corsi della scuola secondaria di secondo grado.

Al di fuori di questa, rimane solo l’eventualità della messa a disposizione, cartacea, da presentare a fine maggio presso l’Ufficio Scolastico.

Posted on by nella categoria Esami di stato
Versione stampabile
ads ads