La pensione anticipata, rispetto a quella di vecchiaia, potrà conseguirsi, a domanda, solo al compimento di 41 anni e 6 mesi di anzianità contributiva

Rita  – Sono insegnante di Scuola Primaria, nata il 2 /01/1954; maturo 40 anni e 8 mesi al 31 agosto 2015. Quando potrò andare in pensione anticipata senza penalizzazioni? So che dal 2016, se non cambia nulla, il requisito sarà di 41 anni e 10 mesi. Io li maturerò alla fine di ottobre 2016; devo per forza aspettare settembre 2017 o posso andare in pensione entro dicembre 2016? Ringrazio per la consulenza e invio cordiali saluti.

FP – Gentile Rita,

come da lei indicato il requisito per la pensione anticipata per le donna nel
2016 è di 41 anni e 10 mesi di anzianità contributiva.

In merito alla possibilità di pensionamento con decorrenza 1/9, nonostante il requisito venga soddisfatto ad ottobre, le segnalo che l’art. 59, c.9 della L. 449/97, consente l’ accesso al pensionamento all’inizio del nuovo anno scolastico (rispettivamente  1° settembre) ancorché i requisiti prescritti vengano maturati entro il 31  dicembre del medesimo anno.

Il riferimento normativo appena citato è stato ripreso nell’ultima nota sulle pensioni del Miur, prot. 18851 del 11/12/2014:

“La pensione anticipata, rispetto a quella di vecchiaia, potrà conseguirsi, a domanda, solo al compimento di 41 anni e 6 mesi di anzianità contributiva, per le donne, e 42 anni e 6 mesi per gli uomini da possedersi entro il 31 dicembre 2015, senza operare alcun arrotondamento.”

Posted on by nella categoria Pensioni
Versione stampabile
ads ads