Graduatoria interna e mobilità: continuità per chi ha ottenuto il passaggio di ruolo. Chiarimenti.

Tiziana – sono un’insegnante di scuola primaria che ha ottenuto il passaggio di ruolo dalla scuola dell’infanzia nell’anno 2007-2008 ( quindi , senza contare l’anno in corso, sono nella scuola primaria e nello stesso Circolo didattico da 7 anni). Per il punteggio di continuità devo considerare anche il primo anno (2007-2008) oppure devo partire dall’anno scolastico successivo?

Paolo Pizzo – Gentilissima Tiziana,

devi considerare anche l’anno 2007/2008 in quanto il primo anno di passaggio il docente ha già una sede definitiva.

La continuità didattica è attribuita partendo dalla decorrenza economica dell’immissione in ruolo e dall’assegnazione della sede definitiva.

Pertanto è escluso dal conteggio sia il periodo di servizio pre ruolo, sia il periodo coperto da decorrenza giuridica retroattiva della nomina, anche se coperta da servizio, nonché quello di decorrenza economica prestato però su sede provvisoria.

Chi è già in ruolo e ottiene passaggio in altro ruolo non deve richiedere l’anno successivo una nuova sede. Quella ottenuta è già “definitiva”.

Pertanto il tuo anno di arrivo nel nuovo ruolo è considerato valido ai fini della continuità di servizio.

 

 

Posted on by nella categoria Mobilità, Graduatorie interne di istituto (docenti di ruolo)
Versione stampabile
ads ads