Graduatoria interna: il calcolo del servizio pre ruolo. Chiarimenti.

Giuseppina – Sono un’insegnante della scuola Primaria.  Nell’anno 207/2008, in pre-ruolo, ho maturato 175 giorni di servizio. La segreteria della mia scuola mi ha fatto notare che quest’anno non può essere calcolato perché non ho maturato i 180 giorni. Si tratta di conteggiarlo per la graduatoria dei soprannumerari.  Volevo sapere da voi se è così e qual è il riferimento di legge che determina tale punteggio. Grazie.

Paolo Pizzo – Gentilissima Giuseppina,

perché il servizio pre ruolo sia riconosciuto valido l’insegnante deve aver prestato servizio per almeno 180 giorni (anche non continuativi) o ininterrottamente dal 1° febbraio fino al termine delle operazioni di scrutinio finale .

Se quindi il tuo servizio di 175 gg non rientra nella seconda possibilità (contratto da almeno il 1 febbraio…), non avendo i 180 gg il servizio non è valido.

Si precisa che nella graduatoria interna il calcolo del servizio pre ruolo  non cambia rispetto a quello per la mobilità volontaria o passaggi di cattedra e di ruolo, così come non cambia anche per il neo immesso in ruolo che chiede la sede definitiva.

Pertanto tale rilievo ti deve essere stato fatto dall’UST che ti ha convalidato la domanda quando da neo immessa in ruolo hai presentato domanda di trasferimento per la sede definitiva.

Non capisco quindi come fai ad accorgertene solo ora.

Posted on by nella categoria Graduatorie interne di istituto (docenti di ruolo)
Versione stampabile
ads ads