Graduatoria interna di istituto: risposte varie. Chiarimenti per la scuola

Scuola – un docente di ruolo che usufruisce della L.104 per se stesso e  risiede in un Comune diverso da quello di servizio ha diritto ai 6  punti  e all’esclusione dalla graduatoria suddetta anche se non ha  richiesto il trasferimento per il Comune di residenza? E se invece lo  chiedesse? – Un docente che risiede in altro Comune fuori provincia ha diritto al  punteggio per ricongiungimento al coniuge residente nel Comune della sua  sede di servizio? – Una docente che ha acquisito i 10 punti per non aver presentato  domanda di trasferimento provinciale dall’anno 2000/2001 al 2007/08; ha invece presentato la domanda e ottenuto il trasferimento nella  stessa provincia a decorrere dallo 01/09/2014 perde i 10 punti? – Il servizio civile in costanza di nomina (giuridica) si considera come pre – ruolo con il relativo punteggio?

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

in merito ai quesiti si precisa quanto segue:

1.  104 per sé stessi

l’art. 7/2 del CCNI prevede che per l’esclusione dalla graduatoria interna deve inoltrare domanda di trasferimento presso il comune del disabile, se diverso da quello di titolarità,il solo figlio referente unico che assiste il genitori. Gli altri soggetti del punto V art. 7/1, tra cui il disabile con handicap grave o art 21, non ha questo obbligo. Quindi va escluso a prescindere, anche se ha chiesto trasferimento. Non è però prevista l’attribuzione di alcun punteggio.

2.  Ricongiungimento al coniuge

nelle graduatorie interne di istituto non si parla di “ricongiungimento” al coniuge ma di “non allontanamento” dal coniuge. Tale punteggio è assegnato SOLO se il comune in cui è titolare il docente (quindi la scuola) coincide con la residenza del coniuge. Quindi scuola e residenza del coniuge devono essere nello stesso comune. Si precisa che la residenza del docente non conta invece a nessun fine.

3.  10 punti bonus

il servizio va valutato fino al 31/8/2014. Pertanto l’anno in corso non può essere valutato. Dal momento che fino la 31/8 il punteggio una tantum deve essere calcolato, la docente lo perderà solo dall’anno scolastico successivo. Pertanto va calcolato.

4.  Servizio civile e pre ruolo

dal momento che per i servizi pre ruolo si riconoscono solo quelli valutabili ai fini della carriera, vi invito a leggere questa risposta del nostro esperto in materia.

Posted on by nella categoria Graduatorie interne di istituto (docenti di ruolo)
Versione stampabile
ads ads