Mobilità e part time: avrò una cattedra intera?

Daniela – Cara Lalla, sono di ruolo dal 1.9.2014 con nomina da concorso del 2012. Sin dall’inizio ho fatto la scelta del part-time, per cui il mio orario è di 14h settimanali. So che la scelta effettuata è vincolante per due anni, e che quindi resto in part-time anche per l’anno 2015/2016. Mi appresto a compilare la domanda di mobilità per l’assegnazione della sede definitiva. Mi chiedo: nell’assegnazione delle sedi selezionate il sistema SA e TIENE CONTO AUTOMATICAMENTE del fatto che la mia cattedra è di 14h?

oppure mi assegnerà e cercherà per me la prima cattedra da 18h disponibile e poi dovrò successivamente segnalare che sono in part-time e rinunciare a 4h? Resto in attesa di una risposta. Grazie infinite.

Lalla – gent.ma Daniela, il sistema non sa che per gli aa.ss. 2014/15 e 2015/16 sei in part time. D’altronde non è richiesto di segnalarlo nel modello di domanda.

Questo perchè il sistema non deve assegnarti uno spezzone di 14 ore, ma una cattedra di titolarità. Se si cercasse per te uno spezzone, al rientro dal part time cosa troveresti? dove sarebbe la tua cattedra? Quindi tu dovrai diventare, nel 2015/16, titolare di una cattedra intera.

Naturalmente su di essa, per il 2015/16 potrai usufruire ancora del part time. Discuterai questi particolari con il Dirigente Scolastico della scuola alla quale sarai assegnata.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads