Graduatoria interna di istituto: esclusione per docente con art. 3 comma 3 legge 104/92

Scuola – gentile redazione, si chiede se una docente portatore di handicap in situazione di gravita art. 3 comma 3 della legge 104/92 , debba essere esclusa dalla graduatoria di istituto per l’individuazione dei perdenti posto, anche non essendo in possesso del previsto art. 21 della stessa legge.

Paolo Pizzo – Gentile scuola, la risposta è affermativa. Trattasi dell’art. 33, comma 6 DELLA L. n. 104/92 (disabilità personale).

Tale disabilità dà precedenza nei trasferimenti e diritto all’esclusione dalla graduatoria interna di istituto.

Nella certificazione deve risultare la situazione di gravità della disabilità art. 3 comma 3 legge 104/92.

Pertanto non è possibile fruire della precedenza o dell’esclusione dalla graduatoria interna con il solo riconoscimento della invalidità (anche se al 100%) o di una disabilità non grave art 3 comma 1. È necessario il solo art 3 comma 3.

Tale stato deve essere documentato con certificazione o copia autenticata rilasciata dalle commissioni mediche, funzionanti presso le A.S.L., di cui all’art. 4, della legge n. 104/92.

Graduatoria interna di istituto: come si compila la domanda e chi diventa “perdente posto”. E book gratuito

Posted on by nella categoria Graduatorie interne di istituto (docenti di ruolo)
Versione stampabile
ads ads