Supplenze: conferma della supplenza al docente in effettivo servizio

Scuola – Titolare assente  fino al 29/03/2015. supplente a  – contratto fino al 29/3 ma e’ in astensione obbligatoria; supplente b  – contratto fino al 29/3 ma e’ in astensione obbligatoria; supplente c –  in servizio.  Titolare si assentera’ dal 30/03/2015 al 01/04/2015 supplente a  – contratto, supplente b avendo terminato il periodo di astensione obbligatoria, ha  chiesto un congedo parentale  dal 30/03 al 01/04, supplente c in servizio. Vacanze pasquali dal 2/4/2015 al 07/04/2015  la titolare si mette a disposizione. Supplente a – indennita’ di maternita’ fuori nomina, supplente b nulla supplente c  nulla. Rientro dalle vacanze il 08/04 il titolare non rientra con quali supplenti la scuola deve stipulare il contratto per continuità didattica il giorno  08/04/2015? ringraziamo per l’attenzione.

Paolo Pizzo  – Gentile scuola,

la conferma della supplenza, ai sensi dell’art. 7/5 del DM 131/07 e 12/2 del CCNL/2007, spetta al docente C in effettivo servizio e alla docente collocata in congedo obbligatorio al momento della conferma della supplenza. Non spetta invece al supplente b in congedo parentale diverso da quello di maternità.

L’art 7/5 citato dispone che Nel caso in cui ad un primo periodo di assenza del titolare ne consegua un altro intervallato da un periodo di sospensione delle lezioni si procede alla conferma del supplente già in servizio; in tal caso il nuovo contratto decorre dal primo giorno di effettivo servizio dopo la ripresa delle lezioni.

Mentre l’art 12/2 del CCNL stabilisce la valenza come servizio effettivamente prestato anche per quanto concerne la proroga della supplenza del solo periodo di astensione obbligatoria. Ovviamente nel caso in questione trattandosi di conferma della supplenza e non di proroga il diritto a rimanere in servizio non cambia.

Pertanto i due docenti “già in servizio” l’ultimo giorno di lezione prima delle vacanze sono il docente collocato in congedo obbligatorio e quello effettivamente in classe. Il docente in congedo parentale non può invece essere considerato in servizio ai fini della conferma della supplenza.

Abbiamo affrontato la questione anche in questa FAQ

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads