Questione scatti bloccati

Chiarella – Spett.le  Redazione, ringrazio infinitamente per la gentile risposta da voi fornitami e che mi ha fatto allontanare ogni dubbio sulla mia  liquidazione. Un’altra domanda al proposito dei famosi scatti che sono stati bloccati. Durante l’anno 2013, mentre ero ancora in servizio , sulle cedoline mensili dello stipendio si leggeva la data 1°-Gennaio 2014 (che si riferiva ,appunto allo scatto che avrei dovuto avere partendo da Gennaio 2014.Avevo questa data, prima che decidessero verso la fine del 2013 , di bloccare gli scatti; come mai non ci sono più rientrata? E perchè? Sarebbe  possibile fare qualcosa, eventualmente ? Ringraziandovi ancora per la gentilezza, scusandomi per il disturbo, in attesa di una risposta in merito, invio distinti saluti.

FP – Gentile Chiarella,

per opportuna conoscenza le sintetizzo brevemente, i continui mutamenti in materia di scatti, che si sono susseguito negli ultimi anni:

– la L. 122/2010 ha bloccato la progressione della carriera del personale della scuola per il triennio 2010/2012, pertanto il  servizio reso in questi anni non è (era) utile ai fini della progressione della carriera;
– il D.I. n. 3 del 14/01/2011, ha recuperato l’utilità del servizio prestato nel 2010 e ha previsto, in caso di economie, la possibilità di recuperare gli anni 2011 e 2012;
– l’accordo tra le OO.SS. e l’Aran del 13/03/2013 ha  consentito il recupero del 2011, attraverso le economie accertate;
– il D.P.R. n. 122 del 4/09/2013, pubblicato sulla G.U. del 25/10/2013 – serie generale n. 251, ha prorogato il mancato riconoscimento ai fini della carriera del servizio reso nel corso dell’anno 2013.
– il CCNL 7/8/2014 ha di fatto sbloccato e reso valido ai fini della progressione economica stipendiale, l’anno 2012.

Detto questo, nella fattispecie, potrebbe essere (condizionale d’obbligo, si necessitano di ulteriori dati), che la scadenza indicata sul cedolino del 2013 (ovvero 1/1/2014), teneva conto del blocco dell’anno 2012.

In sostanza  la sua progressione economica stipendiale, era in ritardo rispetto alla sua carriera di 1 anno.

Con il CCNL del 7/8/2014, l’anno 2012 è stato riconosciuto valido ai fini della progressione stipendiale, pertanto il passaggio alla fascia stipendiale successiva, l’ha maturata a gennaio 2013, un anno prima rispetto all’indicazione del cedolino del 2013.

Posted on by nella categoria Stipendio, Ricostruzione di carriera
Versione stampabile
ads ads