Ricostruzione carriera: la Ragioneria Terriotriale entro 60 giorni dal ricevimento degli atti deve apporre il relativo visto/rilievo

Valerio – Sono un docente di anni 61. Immesso in ruolo dal primo settembre 2013, dopo oltre 20 anni di precariato nella scuola pubblica di secondo grado. Vorrei sapere quando sara’ possibile avere riconosciuta l’anzianita’ pregressa e tutti gli altri diritti dato che ad oggi ancora percepisco lo stipendio base (livello 0). Faccio presente che la scuola dove sono attualmente  in servizio mi dice di aver trasmesso la documentazione per la ricostruzione, ma che l’Ufficio del Tesoro l’ha restituita.  Ringrazio per la risposta.

FP – Gentile Docente,

in primis, per opportuna conoscenza,  le segnalo che la domanda di riconoscimento dei servizi pre ruolo ai fini della ricostruzione di carriera, è una pratica da presentare dall’ interessato alla scuola di titolarità. Pertanto il primo passo è a cura del personale.

In merito all’attribuzione della fascia stipendiale di competenza, ai sensi della normativa vigente il servizio pre-ruolo viene così valutato:

– i primi 4 anni sono utili ai fini giuridici ed economici;
– 2/3 della parte restante sono utili ai fini giruidici ed economici;
– 1/3 è utile ai soli fini economici.

L’anzianità utile all’attribuzione della fascia stipendiale è data dalle sole anzianità utile  ai fini giuridici ed economici (i primi 2 punti).

Pertanto, partendo dal  suddetto principio, il suo servizio preruolo (20 anni) è così valutato:
1) i primi 4 anni utili ai fini giuridici ed economici;
2) la parte restante, ovvero i 16 anni vengono così suddivisi:
a) 10 anni e 8 mesi utili ai fini giuridici ed economici;
b) 5 anni e 4 mesi utili ai soli fini economici.

Totale anzianità utile ai fini giuridici ed economici: 14 anni e 8 mesi.  Alla suddetta anzianità si aggiunge 1 anno di ruolo (quello corrispondente all’anno di prova), ed il risultato è: 15 anni e 8 mesi.

Per effetto di tale anzianità la fascia stipendiale in godimento, alla data del superamento del periodo di prova sarà la 15/20.

Non si riescono a dare altre indicazioni, ma sarebbe importante capire se il decreto di ricostruzione della carriera sia stato restituito con o senza il relativo “visto di conformità”.

Si precisa che la Ragioneria Terriotriale, secondo quanto previsto dall’art. 8 del D.Lvo n. 123 del 30/6/2011, entro 60 giorni dal ricevimento degli atti, deve apporre il relativo visto/rilievo.

Posted on by nella categoria Ricostruzione di carriera
Versione stampabile
ads ads