Supplenza ATA con punteggio sbagliato: quali conseguenze

Marco – Spett. Redazione, ho ricevuto svariate convocazioni come assistente amministrativo e alla fine ho accettato un incarico. Indispettito dal fatto delle tante chiamate ho controllato la graduatoria d’istituto in cui sono incluso e mi sono accorto solo adesso che la scuola ha attribuito sia a me che ad altri un punteggio di molto superiore a quello spettantemi, tanto che penso proprio che con il punteggio giusto non sarei stato oggetto di convocazione.

Cosa posso fare adesso che le graduatorie sono definitive? E che cosa mi accadrà nel momento in cui ci sarà il controllo da parte della scuola che mi ha assunto? L’errore non è partito da me e, inoltre, temo di essere sostituito da qualcuno che abbia ugualmente il punteggio errato. Vi ringrazio anticipatamente

Lalla – gent.mo Marco,

l’art. 7 del D.M. 717/2014 stabilisce che in caso di servizio su base di erroneo punteggio, l’eventuale servizio prestato non darà titolo a nessun punteggio. Pertanto forse ti conviene sollecitare tu stesso i controlli più accurati su tutta la graduatoria (ma non hai controllato le provvisorie?).

Dovesse capitare di assegnare la supplenza ad altro candidato con punteggio erroneo, la sorte sarà la stessa.

Vi conviene invece segnalare il fatto che la graduatoria a vostro parere è falsata. Se volete potete invitare la scuola a contattarci, dal momento che svolgiamo un servizio di consulenza gratuita per le segreterie

Intanto ti invitiamo a leggere questa guida

Graduatorie III fascia ATA: supplenza con punteggio errato, quanto vale il servizio prestato?

Posted on by nella categoria Ata
Versione stampabile
ads ads