Mobilità ATA: è possibile il passaggio di profilo da AT a AA con i vecchi titoli d’accesso?

Roberto – gent.ma Lalla sono in procinto di fare domanda di mobilità come Assistente Tecnico e recandomi presso un sindacato per avere dei chiarimenti mi facevano notare che potrei anche fare la mobilità come Assistente Amministrativo. Sono in ruolo dal 1 settembre 2006 come Assistente Tecnico e titolo di accesso richiesto all’epoca con qualifica professionale su AREE A01/A08 E PATENTINO CALDAIE VAPORE successivamente nell’anno 2004 frequentato corso di formazione riconosciuto come PROGRAMMATORE INFORMATICO e da diritto ad entrare nell’are A02. Quello che mi hanno riferito in sindacato e che se i titoli di accesso sono antecedenti al 2007 posso anche fare la mobilità su Assistente Amministrativo, le chiedevo se possibile e quali sono i riferimenti normativi. (SCADENZA DOMANDA 20 APRILE) Restando in attesa di una sua cortese risposta

di Giovanni Calandrino – Gentile Roberto, con la sequenza ATA del 2008, cui rinvia l’art. 52 comma 2 del contratto sulla mobilità, sono stati fatti salvi i titoli di accesso necessari in base al precedente contratto nazionale del 2003.

Pertanto, in riferimento alla Tabella B del CCNL/2003, tutti coloro che alla data di sottoscrizione del CCNL 2007 (Novembre) erano in possesso dei seguenti titoli di studio:

1. diploma di qualifica professionale ad indirizzo specifico (addetto alla segreteria d’azienda; addetto alla contabilità di aziende; operatore della gestione aziendale; operatore dell’impresa turistica);
2. diploma di scuola media integrato da attestato di qualifica specifica per i servizi del campo amministrativo – contabile, rilasciato al termine di corsi regionali ai sensi dell’art. 14 della legge n. 845 del 1978.

Ai soli candidati in possesso dei summenzionati titoli conseguiti antecedentemente al 2007, o con almeno 30 gg di servizio (e quindi inseriti in graduatoria di supplenza allora come Assistente Amministrativo), rimane fattibile la possibilità di cambio profilo come AA in RIFERIMENTO AI VECCHI TITOLI D’ACCESSO. Poiché l’attuale titolo d’accesso è il SOLO diploma di maturità.

Tale norma di salvaguardia è evidente che, a maggior ragione, rimane valida per chi, a quella data, era già di ruolo ed in possesso di un titolo summenzionato.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads