3 anni di servizio nella scuola non statale non valgono l’assunzione nella statale

Massimo – cara redazione vorrei un’informazione. Da circa tre anni insegno in una scuola parificata come docente di informatica ed elettronica essendo laureato in ingegneria elettronica con specializzazione informatica. Mi sono iscritto regolarmente in 3° fascia per il triennio 2014-2017. Ho tentato il TFA del luglio scorso non superando per soli 2 punti il test. Ora ho saputo da colleghi che forse potrei essere messo in ruolo per i miei titoli in quanto laureato nel 1987. E’ vero tutto ciò,e se si cosa devo fare per essere immesso a ruolo? Grazie ed auguri

Lalla – gent.mo Massimo, riteniamo ci sia stato un fraintendimento con i colleghi. Non è prevista alcuna assunzione di docenti inseriti nella terza fascia delle graduatorie di istituto (qui il testo del DDL in questi giorni in discussione alla Camera).

In un primo tempo, nella fase di stesura del progetto di assunzioni, era stata ventilata la possibilità di assunzione per chi avesse svolto più di 36 mesi di servizio, ma nella scuola statale, per rispondere così alla sentenza della Corte di Giustizia europea sul tema di abuso del precariato. L’idea poi non è confluita nel testo del DDL, ma in ogni caso non avrebbe interessato te che puoi vantare servizio solo nella scuola non statale.

Proababilmente invece i tuoi colleghi si riferivano alla possibilità per te di partecipare al prossimo concorso a cattedra, dal momento che sei in possesso di una laurea conseguita prima dell’a.a. 2001/02, secondo quelli che sono i criteri indicati dal Ministero nel documento La Buona Scuola.

Va però precisato che quelli del documento La Buona Scuola sono ancora solo delle intenzioni, non c’è ancora normativa certa sul concorso.

Posted on by nella categoria Immissioni in ruolo
Versione stampabile
ads ads