Rientro a disposizione dopo il 30 aprile e riduzione oraria per allattamento

Doriana – Gent. mo Paolo, ho un quesito da porti in merito alla mia situazione attuale. Sono in astensione obbligatoria per maternità fino al 9 aprile, ma ho già chiesto alla scuola del giorni di congedo parentale e rientrerò quindi in servizio il 4 maggio; sarò dunque a disposizione. Nel mio istituto la materia che insegno, ossia francese, è stata scelta come materia interna.  La domanda è la seguente: poiché la supplente avrà un contratto fino al termine dell’attività didattica e io avevo una classe terminale, toccherà a me fare il membro interno agli esami di Stato? Se la risposta è affermativa, godendo di una riduzione oraria per allattamento, come si configurerà il mio impegno nella commissione? Grazie per il tuo indispensabile servizio.

Paolo Pizzo – Gentilissima Doriana,

non puoi essere tu il membro interno in quanto rientrerai a disposizione dopo il 30 aprile. Il membro interno è il supplente che ti sostituirà fino al 30 aprile.

Pertanto potrai chiedere la riduzione per allattamento dal 4 maggio in poi che verranno calcolate come se tu fossi in servizio: 1 ora al giorno se il tuo orario giornaliero è inferiore le 6 ore; 2 ore se è pari o superiore le 6 ore. Il fatto che tu sia a “disposizione” non vuol dire che non dovrai avere comunque un orario settimanale che concorderai con la scuola per appunto essere utilizzata in quanto a disposizione e di conseguenza rimane il diritto di fruire della riduzione oraria.

Posted on by nella categoria Supplenze, Maternità e Paternità
Versione stampabile
ads ads