Scuole di Trento e ricostruzione di carriera

Giusi – sono un’insegnante della scuola dell’infanzia immessa in ruolo dal a.s 2013/14 nella regione Toscana. Ho prestato servizio pre ruolo nelle scuole dell’infanzia provinciali ed equiparate nella provincia di Trento. Ai fini della ricostruzione di carriera e della mobilità nessuno mi sa dire se e come  questi servizi siano valutati. Ho urgente bisogno di risolvere questo dilemma. Ringrazio anticipatamente per la vostra risposta.

FP – Gentie Giusi,

in merito alla sua richiesta le segnalo che come previsto dall’art. 4, comma 1, del D.P.R. n. 405 del 15/7/1988: “Le scuole di istruzione elementare e secondaria della provincia di Trento hanno carattere statale”.

L’art. 2, comma 1, prevede poi che “il personale ispettivo, direttivo e docente delle scuole elementari e delle scuole ed istituti d’istruzione secondaria (media, classica, scientifica, magistrale, tecnica, professionale ed artistica), compreso il personale insegnante dei corsi di cui all’art. 5, comma 1, è statale a tutti gli effetti e ad esso si applicano le disposizioni concernenti lo stato giuridico e il trattamento economico e di carriera in vigore per il personale ispettivo, direttivo e docente delle corrispondenti scuole statali.”

Si ritiene pertanto che, se i servizi sono stati prestati presso tali istituzioni scolastiche,  sono utili ai fini della ricostruzione della carriera.

Sarebbe opportuno controllare la nomina, per individuare se la natura della scuola potrebbe rientrare nella casistica di cui sopra.

Posted on by nella categoria Ricostruzione di carriera
Versione stampabile
ads ads