Mobilità ATA: le precedenze L. 104/92, art. 21 o art. 33?

Anna – Gentili consulenti, Vi ringrazio per tutte le preziose consulenze che quotidianamente ci fornite e che ci aiutano nella giungla di Diritti e Doveri qual è fatto il mondo della scuola. Ho la Domanda di Trasferimento ATA salvata in BOZZA e prima d’inviarla Vi sottopongo un paio di dubbi sorti mentre la compilavo.

1) Sono Invalida Civile al 100% e con connotazione di gravità, come precisato al comma 3 dell’art. 3 della L.104/92., nella SEZIONE H della Domanda
devo barrare la Casella 22 … precedenza prevista dall’art. 21 della L. 104/92?
Oppure devo barrare la Casella 24 … precedenza prevista dall’art. 33, comma 6, della L. 104/92?
Oppure le posso barrare tutte e due?

di Giovanni Calandrino – Gentile Anna, considerata la sua documentazione di invalidità (Invalida Civile al 100% con connotazione di gravità, come precisato al comma 3 dell’art. 3 della L.104/92), nella Sezione H – “Precedenze” del modulo di domanda deve indicare “L’aspirante usufruisce della precedenza prevista dall’art. 33, comma 6, della L. 104/92”

Si ricorda che la precedenza prevista dall’art. 21 della L. 104/92 va indicata dai soli candidati che si trovano in situazione di handicap superiore ai due terzi a cui non è stata riconosciuta la connotazione di gravità.

Anna – Altro dubbio. Se invio oggi 29 marzo la Domanda, mi verrà considerato il servizio fino al 20 aprile? Meglio inoltrarla dal 16 Aprile in poi?

Giovanni Calandrino – meglio inoltrarla dopo il 16 Aprile, per maturare il massimo punteggio di servizio.

Mobilità e graduatoria interna A.T.A.: valutazione anzianità di servizio, continuità, attribuzione del bonus di 40 punti, differenze tra mobilità a domanda e mobilità d’ufficio

Posted on by nella categoria Ata
Versione stampabile
ads ads