Supplenze ATA: un CS che lavora tre giorni a settimana ha diritto al completamento d’orario

Maria – Cara Lalla,Torno a te con un nuovo quesito: ho interpellato una collaboratrice scolastica di mercoledì e mi risponde che lavora per 18 ore, dal lunedì al mercoledì. Ha diritto a prendere servizio il giorno dopo, per i rimanenti tre giorni della settimana? O ha diritto al completamento solo chi prende servizio il giorno in cui è interpellato? Grazie ancora, Maria.di Giovanni Calandrino – Gentilissima Maria, l’art. 4 del D.M. n. 430 del 13 dicembre 2000 afferma che all’aspirante cui viene conferita una supplenza con orario ridotto, […] conserva titolo, in relazione alle utili posizioni occupate nelle varie graduatorie di supplenza, a conseguire il completamento d’orario fino al raggiungimento dell’orario ordinario di lavoro previsto per il corrispondente personale di ruolo.

Nel predetto limite orario il completamento è conseguibile con più rapporti di lavoro a tempo determinato, nel rispetto dei seguenti criteri.

  • Il completamento dell’orario può realizzarsi nel limite massimo di due scuole, tenendo presente il criterio della facile raggiungibilità;
  • Il completamento d’orario può realizzarsi, alle condizioni predette, anche in scuole non statali, con oneri a carico delle scuole medesime.

Pertanto il CS che lavora da lunedì a mercoledì per 18 ore settimanali, conserva il diritto di completamento d’orario fino al raggiungimento delle 36 ore. Rispettando i criteri sopraenunciati. (MAX 2 SCUOLE, FACILE RAGGIUNGIBILITà DELLA SECONDA SEDE DI SERVIZIO)

Posted on by nella categoria Ata
Versione stampabile
ads ads