Graduatorie I Fascia ATA: la valutazione dei titoli di studio in sessantesimi

Aurelia – Per l’inserimento in 1^ fascia personale ATA Coll. Scolastico, bando attuale 2014/2015, il diploma di ragioniere e perito commerciale con il voto di 46/60 ( rapportato a 10 =7,67) sarà valutato punti 2,50 oppure punti 3? Grazie Saluti

di Giovanni Calandrino – Gentilissima Aurelia, nel caso specifico un punteggio di 46/60, rappresentativo di una maturità conseguita, rapportato a decimi riprodurrà in diversa scala un punteggio di 7,67 /10;

una volta conclusa l’operazione così descritta, tale punteggio, cioè 7,67/10, rappresenterà la media dei voti , ovvero media del 7 e ad essa saranno attribuiti punti 2,50 così come espressamente previsto dall’ALLEGATO A/4
Tabella di Valutazione dei Titoli per il concorso al profilo di Collaboratore Scolastico

1) Titolo di studio richiesto per l’accesso al profilo professionale per il quale si procede alla valutazione (si valuta un solo titolo) :
– media del 6, oppure sufficiente: punti 2; media del 7 oppure buono: punti 2,50; media dell’8, oppure distinto: punti 3; media del 9, oppure ottimo: punti 3,50. (Media dei voti rapportata a decimi, escluso il voto di religione, di educazione fisica e di condotta).
per i titoli di studio che riportano un punteggio unico per tutte le materie, tale punteggio deve essere rapportato a 10 .
– qualsiasi altra tipologia di valutazione deve essere rapportata a 10 .
Nel caso in cui tale titolo non sia espresso né in voti né in giudizi, si considera come conseguito con la sufficienza.
Ove siano stati prodotti più titoli fra quelli richiesti per l’accesso, si valuta il più favorevole. ; (1)

Posted on by nella categoria Graduatorie ATA
Versione stampabile
ads ads