Supplenze ATA: come stabilire la durata del contratto?

Angela – La mia scuola ha dovuto conferire una supplenza per 18 ore sett.li ad un collaboratore scolastico su un posto resosi disponibile dopo il 31/12- Il D.S., valutando le necessita’ effettive, ha disposto che la nomina venisse conferita fino al 11 giugno (termine lezioni fissato dal calendario scolastico regionale)-

Sono stati interpellati solo i candidati inoccupati, attribuendo la supplenza al primo candidato in posizione utile.

Un collaboratore scolastico già occupato fino al 24/04/2015 ha minacciato di fare ricorso adducendo di avere diritto a lasciare la sua supplenza per quella conferita fino al 11/06, perchè secondo il suo sindacato, il termine fissato dal calendario scolastico s’intende “termine delle attività didattiche”.

Confido nella tua consulenza. Grazie in anticipo!!

di Giovanni Calandrino – Gentilissima Angela, i dirigenti scolastici possono conferire supplenze temporanee utilizzando le rispettive graduatorie di circolo e di istituto per la sostituzione del personale temporaneamente assente e per la copertura di posti resisi disponibili per qualsiasi causa, dopo il 31 dicembre di ciascun anno.

Per la sostituzione del personale temporaneamente assente il dirigente scolastico provvede al conferimento delle relative supplenze per il tempo strettamente necessario nei limiti delle disposizioni vigenti alla data di stipulazione del contratto.

Qualora l’assenza del personale appartenente ai profili professionali di assistente amministrativo , assistente tecnico e collaboratore scolastico, nel periodo intercorrente tra il termine delle lezioni e la conclusione delle attività didattiche, compresi gli esami, determini nella scuola la impossibilità di assicurare lo svolgimento delle ulteriori attività indispensabili, il dirigente scolastico può con determinazione motivata, prorogare la data di scadenza delle supplenze per il periodo di effettiva permanenza delle esigenze di servizio e nel numero strettamente necessario per evitare l’interruzione del pubblico servizio.

Posted on by nella categoria Ata
Versione stampabile
ads ads