Graduatorie III Fascia ATA: a chi spettano i controlli sulla validità della domanda?

Segreteria – salve, vorrei porre un quesito: all’atto della stipula del primo contratto di supplenza ad un collaboratore scolastico, deve essere effettuata la verifica dei titoli e dei servizi dichiarati in autocertificazione all’atto della domanda di inclusione in terza fascia; la scuola competente a verificare le dichiarazioni sostitutive è quella che ha effettuato la valutazione della domanda o quella che stipula il primo contratto?

il DM 62 del 2011 – art. 7 chiarisce che i “predetti controlli sono effettuati, anche se richiesti da altre scuole, dall’istituzione scolastica che gestisce la domanda” mentre nel DM 717/2014 la competenza ad effettuare i controlli non è ben specificato.

grazie per il vostro prezioso contributo

di Giovanni Calandrino – Gentile Scuola, la scuola competente che deve verificare e convalidare tutti i titoli dichiarati in domanda di inclusione nelle graduatorie di circolo e di istituto di III fascia si sensi del D.M. 717/2014 è l’ISTITUTO SCOLASTICO CHE CONFERISCE LA PRIMA SUPPLENZA TEMPORANEA.

Riferimento normativo: art. 7, comma 5 del D.M. 717/2014.

All’atto del primo rapporto di lavoro stipulato in applicazione del presente decreto, i predetti controlli sono tempestivamente effettuati dal dirigente scolastico che conferisce la supplenza temporanea disposta sulla base della terza fascia della graduatoria di circolo o d’istituto della stessa istituzione scolastica e devono riguardare il complesso delle situazioni dichiarate dall’aspirante, per tutte le graduatorie in cui il medesimo e risultato incluso.

Posted on by nella categoria Graduatorie ATA
Versione stampabile
ads ads