Supplenze: esigenze di servizio e pagamento sabato e domenica. Chiarimenti per la scuola

Scuola – Una insegnante di scuola primaria con orario intero (24 ore) si assenta per una settimana intera con certificato fino al sabato compreso. La scuola ove opera attua la settimana corta (lun e ven). Sulla docente sono stati nominati due insegnanti: -una insegnante per 6 ore settimanali   -una insegnante per 18 ore settimanali. Vorremmo sapere se il contratto delle supplenti debba terminare il venerdì oppure ricomprendere anche il sabato, visto che, come detto sopra, la scuola dove operano attua la settimana corta e che il titolare è assente per malattia fino al sabato compreso.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

il contratto dovrà terminare venerdì.

Ai sensi dell’art 7/3 del DM 131/07 il Dirigente scolastico conferisce supplenze temporanee per il periodo di effettiva permanenza delle esigenze di servizio. Inoltre ai sensi dell’art. 40 del CCNL/2007 il pagamento del sabato e della domenica può avvenire solo se il supplente termina l’intero orario di servizio per l’ordine di scuola per cui è conferita la supplenza.

Dal momento quindi che le esigenze di servizio terminano venerdì e che nessuno dei due supplenti è nominato per l’intero orario settimanale, la supplenza è conferita fino a venerdì.

I due supplenti potranno avere un contratto che comprende anche il sabato e la domenica solo se il titolare si riassenta a partire da lunedì.

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads