Pochi studenti a scuola, si possono sospendere le lezioni?

Scuola superiore. Alta adesione allo sciopero da parte di docenti, ATA ed alunni. I pochi alunni presenti chiedono di poter uscire anticipatamente. Per ora si può assicurare la sorveglianza con i docenti non in sciopero.

Si possono fare uscire gli studentiche lo chiedono (anche minorenni) se alle famiglie è stato fatto un generico avviso che nella giornata di oggi si sarebbe presentato il rischio di non poter assicurare il normale andamento delle lezioni? Grazie

Lalla – no, a nostro parere no. Lo scopo dello sciopero non è premiare gli studenti con una sospensione anticipata delle lezioni per chi oggi è regolarmente a scuola. Se non è possibile assicurare la normale attività didattica, ma non viene meno la possibilità di sorveglianza, non c’è motivo per assumere questa decisione (ci rendiamo conto delle richieste degli studenti, ma essere venuti a scuola oggi è stata una loro scelta, dal momento che la circolare aveva già messo in evidenza eventuali disservizi).

Tra l’altro la sospensione sarebbe immotivata anche per i docenti non scioperanti che invece sono tenuti a svolgere regolarmente il proprio orario di servizio con l’attività didattica se possibile, oppure con la sorveglianza.

E ancora sospendere le lezioni, di fronte alla possibilità di poter assicurare la sorveglianza, potrebbe creare un danno (anche economico) ai genitori, quindi non corretto.

Comprendiamo la difficoltà nell’organizzazione, ma tutto ciò fa parte delle conseguenze dello sciopero, soprattutto se ha un’alta adesione, come ci sembra di capire da tutte le testimonianze che stanno pervenendo in redazione.

Posted on by nella categoria Sciopero
Versione stampabile
ads ads