Graduatorie di istituto: elenco aggiuntivo e non a pettine per i nuovi abilitati

Raffaella – Gentile redazione, scrivo in merito al dm n. 308/2014.Mi chiedevo come mai chi consegue l’abilitazione entro le date indicate dal ministero (1° febbraio e 1° agosto) verrà inserito in un elenco aggiuntivo e non "a pettine", come ritengo sia più giusto. Chiedo a voi se avete una spiegazione di ciò. Grazie dell’attenzione, cordiali saluti

Lalla – gent.ma Raffaella, non sta a noi dire cosa sia più giusto.

Il Ministero fornisce questa spiegazione. Il provvedimento viene assunto per garantire, ai fini del miglioramento qualitativo del servizio scolastico, la più ampia possibilità di utilizzo del personale in possesso del titolo di abilitazione ovvero del titolo di specializzazione sul sostegno e nello stesso contemperare le aspettative dei soggetti controinteressati (dm n. 248 del 4 maggio 2015)

Pertanto, un abilitato deve avere, al conseguimento del titolo la priorità sui colleghi non abilitati, e questo sarà assicurato da due finestre annuali per il passaggio da III a II fascia delle GI, fermo restando che al conseguimento del titolo si comunica immediatamente alla scuola polo la modifica, per avere immediatamente la priorità in III fascia.

Negli anni di vigenza delle graduatorie, queste rimangono chiuse (è così anche per le GaE, chi consegue il titolo di sostegno negli anni intermedi va nell’elenco aggiuntivo e solo all’aggiornamento a pettine). Si distingue cioè tra chi ha conseguito il titolo entro la data di aggiornamento del triennio e chi lo consegue in itinere, l’inserimento a pettine presupporrebbe la riapertura annuale delle GI, non prevista dalla normativa.

Graduatorie di istituto: decreto finestra inserimento abilitati e specializzati sostegno. Titolo entro 1° agosto

Posted on by nella categoria Graduatorie di Istituto (docenti precari)
Versione stampabile
ads ads