Sentenza e ricostruzione carriera

Assistente amministrativa – Salve, sono un’assistente amministrativa della provincia di Campobasso, il mio quesito riguarda la valutazione di un servizio riconosciuto a seguito di sentenza del TAR Molise, come si valuta tale servizio ai fini della ricostruzione di carriera? In pratica il dipendente ha fatto ricorso per una supplenza conferita ad altri, avendone diritto e non interpellato. In attesa di una risposta, distinti saluti.
FP – Gentile Assistente Amm.va,

in merito alla sua richiesta, si segnale che: il servizio pre – ruolo riconosciuto ai fini della progressione della carriera non può mai essere a soli fini giuridici, infatti l’art. 485 del D.L.v 297/1994 al comma 1 prevede che il servizio pre- ruolo sia riconosciuto “come servizio di ruolo ai fini giuridici ed economici, per intero per  primi quattro anni e per i due terzi del periodo eventualmente eccedente, nonché ai soli fini economici per il rimanente terzo”.

A mio avviso, stante a quanto appena indicato e salvo diverse indicazioni presenti sulla sentenza, il servizio a cui si fa riferimento non dovrebbe (condizionale d’obbligo) essere utile ai fini della ricostruzione della carriera.

Posted on by nella categoria Ricostruzione di carriera
Versione stampabile
ads ads