Personale ATA: i tre giorni di permesso retribuito

Buongiorno volevo chiedere se come assistente amministrativo a tempo indeterminato posso prendere un giorno per motivi personali per partecipazione ad una fiera.Ho il pass d’ingresso.Cordiali Saluti. Grazie.

di Giovanni Calandrino – Gentilissimo, la risposta è positiva. Considerata la previsione contrattuale generica ed ampia di “motivi personali o familiari” e la possibilità che la richiesta di fruizione possa essere supportata anche da “autocertificazione”, a parere dell’ARAN,si esclude un potere discrezionale del dirigente scolastico il quale, nell’ambito della propria fruizione – ai sensi dell’art. 1 del CCNL 11/4/2006 così come modificato dal CCNL 15/7/2010 relativo al personale dell’area V della dirigenza e ai sensi dell’art. 25 del D. Lgs. 165/2011 – è preposto al corretto ed efficace funzionamento dell’istituzione scolastica nonché alla gestione organizzativa della stessa.
Pertanto l’“apprezzabilità” o la “validità” dei motivi per cui il dipendente chiede di fruire del permesso non compete al dirigente. Quest’ultimo, infatti, deve limitarsi a un mero controllo di tipo formale.

Le consiglio di leggere la scheda: Permessi Retribuiti: I tre giorni per motivi personali o familiari, devono essere sempre concessi?

Posted on by nella categoria Ata
Versione stampabile
ads ads