Graduatorie I fascia ATA: la valutazione dei servizi e titoli culturali

Maria Carmela – Gentile Giovanni Calandrino, ho presentato per la prima volta domanda di inserimento nelle graduatorie permanenti del personale ATA per il profilo di Collaboratore Scolastico. In attesa della loro pubblicazione mi sono venuti dei dubbi sul calcolo del punteggio titoli e servizi riportati nel modello di domanda, in particolare:1) per il diploma di maturità con votazione 91/100 ho riportato punti totali 3,50

2) per il servizio da insegnante tecnico pratico nei seguenti periodi:

– dal 14/10/06 al 09/06/07

– dall’11/06/07 all’11/06/07

– dal 19/09/07 al 31/08/08

– dal 22/09/08 al 31/08/09

– dall’08/10/09 al 30/06/10

Ho riportato punti totali 5,85

3) per il servizio come collaboratore scolastico nei seguenti periodi:

– dal 13/10/12 al 22/12/12

– dal 07/01/13 al 20/05/13

– dal 23/05/13 al 02/06/13

– dal 10/09/13 al 30/06/14

– dal 10/09/14 al 28/04/15

Ho riportato punti totali 12,50

Nella sezione G – Valutazione titoli- punteggio totale ho riportato 21,85. Ho commesso eventualmente degli errori?

Grazie mille. Cordialmente Saluto.

di Giovanni Calandrino – Gentilissima Maria Carmela, iniziamo dicendo che la valutazione del diploma di maturità con votazione 91/100 è esatta, infatti per i titoli di studio che riportano un punteggio unico per tutte le materie, tale punteggio deve essere rapportato a 10 (nel suo caso 9,1 ovvero media del 9 che equivale all’attribuzione di punti 3,50).

I servizi d’insegnante tecnico pratico presso scuola statale sono valutati come: Altro servizio effettivo comunque prestato nelle scuole ed istituti statali di istruzione primaria, secondaria ed artistica, nelle istituzioni scolastiche e culturali italiane all’estero, nei convitti annessi agli istituti tecnici e professionali, nei convitti nazionali e negli educandati femminili dello Stato, ivi compreso il servizio di insegnamento nei corsi C.R.A.C.I.S. Con l’attribuzione di punti 0,15 per ogni mese di servizio o frazione superiore a 15 gg.

Pertanto per i servizi che ci indica nel punto 2 ha diritto all’attribuzione di 5,85 punti (Tot. Mesi 39).

Infine per i servizi indicati nel punto 3 ha diritto all’attribuzione di 12 punti, poiché ha svolto 24 mesi di servizio. Dal momento che il servizio effettivo a tempo indeterminato o a tempo determinato prestato in qualità di collaboratore scolastico in scuole o istituti di istruzione primaria, secondaria ed artistica statali, nelle istituzioni scolastiche e culturali italiane all’estero, nei convitti annessi agli istituti tecnici e professionali, nei convitti nazionali e negli educandati femminili dello Stato è valutato punti 0,50 per ogni mese di servizio o frazione superiore a 15 gg.

Per una valutazione complessiva di 21,35 PUNTI.

Posted on by nella categoria Graduatorie ATA
Versione stampabile
ads ads