Immissioni in ruolo: come veder sfumare la possibilità

Barbara – Avrei necessità di una conferma circa l’interpretazione da dare ai commi 2 e 10 dell’art. 8 del DISEGNO DI LEGGE sulla *Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti.

Chiedo la vostra collaborazione perché vorrei capire se posso sperare di rientrare nel nuovo piano di assunzioni considerando che, nel concorso dell’anno 2000, ho conseguito l’abilitazione all’insegnamento per la Classe A060. Subito dopo l’abilitazione, e per alcuni anni ancora, ho fatto alcune domande ai presidi degli istituti della mia città e per l’inserimento nelle graduatorie provinciali, ma poiché avevo già un lavoro a tempo indeterminato, per quanto possibile, sono stata attenta a ciò che accadeva
nel mondo della scuola ma senza accanimento, confidando – ingenuamente – sul fatto che prima o poi qualcuno mi avrebbe chiamato per una supplenza. Nel 2014, a seguito della grave crisi che ha coinvolto anche l’azienda per la quale ho lavorato per 31 anni, ho pensato fosse bene iniziare a cercare delle alternative e nel mese di giugno – luglio ho fatto le domande agli Istituti Superiori II grado della mia città come Docente che grazie all’abilitazione conseguita mi ha immesso nelle graduatorie di
II fascia, in questa occasione, nel chiedere informazioni su come compilare le domande, ho appreso di aver commesso l’errore imperdonabile di non aver fatto domanda (qualche anno addietro) per l’inserimento delle graduatorie ad esaurimento … ciononostante nel febbraio di quest’anno scolastico sono stata chiamata per una supplenza (la PRIMA!), che ovviamente ho immediatamente accettato, tanto più che l’incarico mi avrebbe portato alla chiusura dell’anno scolastico, per cui ho potuto lavorare con continuità fino al 10 giugno scorso e mi occuperò poi degli scrutini finali.

Detto ciò, scusate per la lunga premessa, mi pare di capire che NON rientrerò nel piano straordinario delle assunzioni perché gli unici titoli abilitativi considerati sono quelli del 2012 (presumo quindi non verranno considerati quelli conseguiti nel 2000) e perché non sono iscritta nelle graduatorie ad esaurimento … inoltre al comma 10 del medesimo art. 8 si dispone che "dalla data di entrata in vigore della legge", si avrà la "la perdita di efficacia di tutte le graduatorie dei concorsi banditi precedentemente al concorso del 2012, per il reclutamento di personale docente per le scuole statali di ogni ordine e grado."

Per quel che vale la mia opinione, ritengo sia al limite della incostituzionalità il fatto di "annullare" l’efficacia di una abilitazione conseguita in un concorso pubblico … sul fatto poi che il non essersi iscritta nella graduatoria ad esaurimento possa aver creato un tale
"baratro" tra una persona come me e la "scuola" ovviamente avrei molto da dire … ho sempre fatto il mio lavoro con coscienza e dovere senza cercare altre soluzioni anche per non togliere ad altri la possibilità di lavorare – sebbene come precari; il "sistema" scuola però non ha dato il giusto rilievo alla notizia per cui chiedere di essere iscritti nelle graduatorie ad esaurimento avrebbe costituito un evento irripetibile … chi come me lavorava (non meno di 8-10 ore al giorno) non aveva il tempo di passare le
mattinate presso l’ufficio scolastico provinciale per avere notizie circa la propria posizione nelle varie graduatorie, certo se avessi trascurato il mio precedente lavoro per avere la possibilità di reperire tutte le informazioni necessarie sulla scuola ora sarei in una posizione migliore …

Spero possiate rispondere al questa mia richiesta, vi ringrazio comunque per il prezioso lavoro che svolgete ..

Lalla – gent.ma Barbara, innanzitutto va precisato che il DDL Scuola non è stato ancora approvato in via definitiva, per cui non sappiamo se interverranno ancora modifiche sul piano straordinario di immissioni in ruolo.

Secondo il testo approvato alla Camera il 20 maggio 2015 confermiamo quello che dici: le assunzioni riguardano GaE GM 2012, mentre vengono cancellate eventuali graduatorie ancora residue di precedenti concorsi (suppongo tu sia in una regione in cui il concorso 2012 non è stato rinnovato per la tua classe di concorso).

Non sta a a me dire se sia anticostituzionale o meno, si tratta di argomenti molto complessi dal punto di vista giuridico.

Non concordo invece sulla tua recriminiazione sul mancato avviso da parte del "sistema scuola".

Tu stessa all’inizio della mail hai affermato "sono stata attenta a ciò che accadeva nel mondo della scuola ma senza accanimento", confermando quindi una certa superificialità nei confronti di quella che al tempo non costituiva per te un’opportunità lavorativa. Vi è inoltre da dire che almeno dal 2003 i decreti di aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento sono pubblicati on line sul sito del Ministero. Quindi anche a non voler impiegare del tempo presso l’ufficio Scolastico, sarebbe stato sufficiente seguire costantemente le informazioni on line, se interessati.

In ogni caso, posso dirti che la giurisprudenza è ampiamente favorevole al reinserimento nelle graduatorie ad esaurimento, ma certo bisognerebbe studiare il singolo caso. Se interessata, ti consigliamo di contattare un legale che si occupi di tali questioni.

Graduatorie ad esaurimento: il reinserimento, su ricorso, degli insegnanti “depennati”

Posted on by nella categoria Immissioni in ruolo
Versione stampabile
ads ads