Malattia e visita fiscale. Chiarimenti

Rosangela – Salve, vorrei sottoporre un dubbio che mi assilla da tempo. Capita di essere a casa per malattia per più giorni, con obbligo di reperibilità e quant’altro. Mi chiedo:    1. cosa accade dopo aver ricevuto regolare visita fiscale, avendo eventualmente altri giorni contemplati dal certificato medico?2. é possibile che ci sia una *seconda *visita fiscale durante lo stesso periodo di malattia? Ringrazio anticipatamente per la cortese attenzione. Cordiali saluti.

Paolo Pizzo – Gentilissima Rosangela,

l’art. 2 del D.M. n.206/2009 prescrive che sono esclusi dalla visita fiscale tutti i dipendenti nei confronti dei quali è stata già effettuata la visita fiscale per il periodo di prognosi indicato nel certificato.

Secondo tale assunto, quindi, la visita fiscale non può essere prevista per due volte per lo stesso evento morboso.

Es. Se per una prognosi di 10 giorni il medico fiscale dovesse effettuare il controllo già il primo giorno, per i restanti 9 il dipendente potrebbe allontanarsi dal proprio domicilio senza più l’obbligo di reperibilità.

È dunque possibile una sola visita medica di controllo.

Ogni prolungamento della malattia può invece prevedere una successiva visita medica di controllo.

 

Posted on by nella categoria Assenze
Versione stampabile
ads ads