Esami di Stato: assenza commissario esterno

Angelo – Sono stato nominato commissario esterno per l’esame di stato 2015. Ho partecipato all’insediamento della commissione ed alla seduta plenaria. Il giorno della seconda prova ho avuto seri problemi di salute ed ho dovuto mandare certificato medico con
prognosi di sei giorni. Sarei dovuto rientrare dopo la correzione degli scritti e prima dell’inizio dei colloqui orali ma ho saputo che sono stato sostituito per tutta la durata degli esami. Desidero sapere se è legittima la mia sostituzione e se mi spetta comunque qualche compenso. grazie

Lalla – gent.mo Angelo, la sostituzione è corretta. Sia ai commissari che al Presidente è concessa, durante l’espletamento degli esami di stato secondaria II grado, è consentito assentarsi per massimo una giornata.

Le assenze temporanee sono regolate dalla nota dell’11 giugno 2007

Il commissario assente deve essere tempestivamente sostituito per la restante durata delle operazioni d’esame nei casi di assenze successive all’espletamento delle prove scritte.

In caso di assenza temporanea (intesa quale assenza la cui durata non sia superiore ad un giorno) di uno dei commissari, si rende possibile il proseguimento delle operazioni d’esame relative alla correzione delle prove scritte, sempreché sia assicurata la presenza in commissione del presidente o del suo sostituto e di almeno due commissari per ciascuna area disciplinare. Le commissioni possono procedere alla correzione della prima e della seconda prova scritta anche operando per aree disciplinari, di cui al D.M. 18 settembre 1998, n.358, ferma restando la responsabilità collegiale dell’intera commissione.

Nell’ipotesi di assenza temporanea dei commissari durante l’espletamento del colloquio, devono essere interrotte tutte le operazioni d’esame relative allo stesso. Il colloquio deve svolgersi, infatti, in un’unica soluzione temporale alla presenza dell’intera commissione, che procede all’attribuzione del punteggio del colloquio sostenuto da ciascun candidato nello stesso giorno nel quale viene espletato il colloquio.

E’ chiaro che nel tuo caso tu sei stato assente a momenti importanti dell’esame (addirittura la correzione delle prove scritte), pertanto si è reso necessario sostituirti. Dovrai essere retribuito per l’unico giorno di servizio svolto.

Posted on by nella categoria Esami di stato
Versione stampabile
ads ads