Incompatibilità tra docenza e attività di maestro di sci?

DSGA – Può un docente a t.i. svolgere la libera professione di maestro di sci, previa autorizzazione del dirigente scolastico (t. u. decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, art. 508). attendo fiduciosa un parere. grazie.

Paolo Pizzo – Gentile DSGA,

il regime delle incompatibilità è regolato dall’art. 53 del D.L.vo 30 marzo 2001 “Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze pubbliche”, il quale, al primo comma, prevede che resta ferma per tutti i dipendenti pubblici la disciplina delle incompatibilità dettata dagli articoli 60 e seguenti del Testo Unico approvato con d.P.R. 10 gennaio 1957, n. 3.

L’art. 60 dispone che l’impiegato non può esercitare il commercio, l’industria, né alcuna professione o assumere impieghi alle dipendenze di privati o accettare cariche in società costituite a fine di lucro, tranne che si tratti di cariche in società o enti per le quali la nomina è riservata allo Stato e sia all’uopo intervenuta l’autorizzazione del Ministro competente.

Infine una vecchia Circolare della Funzione Pubblica (n. 3 del 19 febbraio 1997) aveva già chiarito che il potere di autorizzazione delle amministrazioni deve essere esercitato secondo criteri oggettivi e idonei a verificare la compatibilità dell’attività extra istituzionale in base alla natura della stessa, alle modalità di svolgimento e all’impegno richiesto.

Pertanto nel valutare la compatibilità bisogna considerare i limiti della saltuarietà e occasionalità dell’incarico extrascolastico.

L’attività non può sicuramente essere di intralcio al normale svolgimento dell’attività di insegnamento e delle attività funzionali ad esso e deve obbligatoriamente svolgersi al di fuori dell’orario di servizio.

Quindi si lasci al Dirigente la valutazione della questione e nel frattempo mi pongo una domanda:

Ogni quanto il docente in questione svolge l’attività di maestro di Sci? Tutta la stagione invernale? Quanto quindi rientra nell’occasionalità e nella saltuarietà richiesta?

Non avrei dubbi di incompatibilità se il docente avesse un part time non superiore al 50% dell’orario intero.

Posted on by nella categoria Didattica
Versione stampabile
ads ads