Utilizzazioni: valutazione del punteggio e certifcazioni

Maurizio – In provveditorato m’han detto che il punteggio aggiornato per l’utilizzo (anno in corso + continuità relativa) dev’essere conferito dalla scuola di titolarità … Vi risulta? Non riguarda solo i docenti soprannumerari? Io chiedo utilizzo per non aver avuto il rientro. Nell’allegato F non devo descrivere il modo con cui il punteggio viene aggiornato (per la continuità) e il diritto al rientro? Infine, le esigenze di famiglia sono sopraggiunte successivamente alla data di scadenza della mobilità. Posso inserirle ora relativamente al comune di ricongiungimento? Vi prego di rispondermi!

Paolo Pizzo– Gentilissimo Maurizio,

la nota MIUR 15379 del 19 maggio 2015 ha chiarito che le dichiarazioni e certificazioni  devono essere prodotte in conformità a quanto riportato nell’art. 9 del CCNI relativo alla mobilità e nell’ art. 4 della relativa OM 4 del 24 febbraio 2015. Occorre precisare, al riguardo, che ai fini dell’ attribuzione del punteggio per le utilizzazioni dichiarato dagli interessati sulle domande non è necessario allegare alcuna documentazione in quanto la valutazione dei titoli relativi alle utilizzazioni di personale titolare di cattedra e/o posto nella scuola è formulata da ciascuna istituzione scolastica in cui il personale presta servizio.

Il punteggio infatti è quello della graduatoria interna con l’aggiunta dell’anno in corso.

Si precisa inoltre che nel modulo per le utilizzazioni non sono previsti punteggi per le esigenze di famiglia

Posted on by nella categoria Assegnazioni/Utilizzazioni
Versione stampabile
ads ads