Docente DOS e assegnazione provvisoria in altra provincia

Rosy  – Sono una docente neo-immesso in ruolo con nomina dal 01/09/2014 dall’Ufficio Scolastico Provinciale di ROMA (RM) su posto di sostegno AD03. Risiedo anagraficamente nello stesso comune di mia madre, ma ad un diverso indirizzo civico. Ho altri tre fratelli che non possono assistere mia madre; uno di essi risiede nello stesso comune e nello stesso civico di mamma, ma è impossibilitato ad assisterla per lavoro fuori provincia.  Mia madre è riconosciuta con disabilità  (art. 3 comma 3 legge 104/92)  a carattere permanente; pertanto vorrei presentare domanda di utilizzazione interprovinciale nella provincia di Caserta, in qualità di docente beneficiaria dell’assistenza a genitore disabile.Le chiedo:1. POSSO INOLTRARE, PER L’ANNO SCOLASTICO 2015/2016,  DOMANDA DI UTILIZZAZIONE ANNUALE SULL’ORGANICO DI SOSTEGNO (DOS)  CHIEDENDO SEDI DELLA  PROVINCIADI CASERTA (CE)OPPURESONO OBBLIGATA A CHIEDERE L’UTILIZZAZIONE (DOS) SOLTANTO NELLA PROVINCIA DI ROMA (RM)OPPUREAD ENTRAMBE Grazie, per il servizio prezioso che svolgete.

Paolo Pizzo – Gentilissima Rosy,

puoi inoltrare domanda di assegnazione (non utilizzazione) con precedenza per assistenza al genitore nella provincia di Caserta.

E dovrai in aggiunta inoltrare anche domanda di utilizzazione per Roma in quanto essendo in DOS non hai ancora una sede per il 2015/16. Così almeno ti assicuri una sede nel caso la domanda di assegnazione non dovesse andare a buon fine.

Tieni però presente che potrai fruire della precedenza a condizione che i tuoi fratelli (non hai menzionato l’altro genitore quindi presumo sia mancante) dimostrino che non possono occuparsi del disabile per ragioni esclusivamente oggettive. Questo è necessario perché non sei l’unica convivente con il disabile.

Posted on by nella categoria Assegnazioni/Utilizzazioni
Versione stampabile
ads ads