Mobilità: ci saranno ancora le graduatorie interne di istituto?

Docenti dell’Istituto Comprensivo “P. Leone” – Siamo un gruppo di docenti di scuola secondaria di primo grado e, dopo animate discussioni fra di noi, abbiamo deciso di chiedere a voi dei chiarimenti in merito alle novità riguardanti la riforma Renzi. Vorremmo sapere se, per il personale docente che è attualmente a tempo indeterminato, continueranno ad esistere le graduatorie interne d’istituto per l’individuazione dei perdenti posto con relative tutele per fruitori Legge 104, ecc. o se ogni movimento sarà a discrezione del dirigente e del suo staff a prescindere da qualsivoglia norma di garanzia. Poiché i pareri sono discordanti, in quanto alcuni di noi sono convinti che tale discrezionalità riguarda solo i futuri immessi in ruolo, desideriamo il vostro parere in merito. Ringraziandovi per la cortese attenzione

Lalla – gent.mi, quel che è certo è che continueranno ad esserci gli insegnanti sovrannumerari.

La legge votata in Aula alla Camera prevede infatti che la mobilità dei sovrannumerari opererà fra gli ambiti territoriali.

Come si diventerà sovrannumerario? Saranno ancora valide le regole di oggi?

Impossibile dirlo oggi, dal momento che molto probabilmente il contratto di mobilità sarà rivisto per l’a.s. 2016/17. E non dimentichiamo che la legge assegna al Governo delega in bianco per la rivisitazione del CCNL.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads