Congedo per dottorato di ricerca. Chiarimenti

Annalisa  – sono una docente a tempo indeterminato di sostegno nella scuola secondaria di secondo grado e mi sono iscritta al bando per l’ammissione al dottorato di ricerca XXXI ciclo. Qualora dovessi risultare vincitrice e potessi beneficiare del congedo triennale, lo stesso varrebbe come servizio a tutti gli effetti venendo computato nel vincolo quinquennale al sostegno (che nel mio caso sarebbe assolto nel 2019)? Inoltre, rinunciando all’eventuale borsa di studio, manterrei il mio attuale trattamento economico?Grazie mille della cortese attenzione.

Paolo Pizzo – Gentilissima Annalisa,

abbiamo affrontato l’aspettativa per dottorato di ricerca in numerose FAQ.  Puoi leggere questa.

http://www.orizzontescuola.it/guide/dottorato-ricerca-personale-assunto-tempo-indeterminato-0

Per gli altri quesiti ti confermo che l’anno di servizio ti varrà per intero se si è in servizio nello stesso ruolo, mentre è valutato la metà se per ruolo diverso da quello di appartenenza.

Ti preciso però che il periodo trascorso in congedo per dottorato interrompe la continuità del servizio nella scuola e nel comune.

Va computato nel quinquennio.

Posted on by nella categoria Permessi e aspettative
Versione stampabile
ads ads