La pensione anticipata, rispetto a quella di vecchiaia, potrà conseguirsi, a domanda

Patrizia  – Con la legge Fornero andrei in pensione dal 01/09/2016 con più di 41 anni e 10 mesi di anzianità e 63 anni di età . Se non sbaglio, in tale legge, la procedura è detta pensione anticipata. Con le eventuali modifiche sulla flessibilità in uscita, si interverrebbe solo su chi oggi vorrebbe anticipare la pensione anticipata ex Legge Fornero (come i lavoratori precoci che hanno l’anzianità ma non l’età anagrafica) o anche nel mio caso ? Grazie.
FP – Gentile Patrizia,

in merito alla sua richiesta, le segnalo che considerata l’età anagrafica e l’ anzianità di servizio, la prima possibilità di “uscita”, come già anticipato da lei,  è data dal raggiungimento del requisito per la pensione anticipata ovvero legata all’età.

Di seguito le indico i requisiti previsti per la pensione anticipata per le donne, per i prossimi anni:
– dal 2014 al 2015 41 anni e 6 mesi;
– dal 2016 al 2018 41 anni e 10 mesi.

In merito le segnalo che trattasi di pensionamento “a domanda” e pertanto le segnalo una parte dell’ultima nota MIUR sulle pensioni: “La pensione anticipata, rispetto a quella di vecchiaia, potrà conseguirsi, a domanda”.

Per quanto concerne gli sviluppi prossimi in materia pensionistica, non sono solito azzardare previsioni e pertanto è opportuno attendere prima di fare delle valutazioni.

 

Posted on by nella categoria Pensioni
Versione stampabile
ads ads