Graduatorie di istituto: come si compila pag. 6 modello A3 dichiarazione titoli di servizio

Giulia – Sono una neoabilitata TFA in classi di concorso accorpate A345/A346 (inglese). Sto compilando il modello A3 per l’inserimento in II fascia d’istituto, ma non riesco a capire come compilare pagina 6, nella quale bisogna dichiarare i titoli di servizio. Io ho sempre fatto supplenze su A346, ma su A345 devo comunque indicare il servizio svolto su A346 e poi ci penserà l’istituzione scolastica a dimezzarmi il punteggio o non devo indicare nulla e scrivere il servizio solo nella pagina per A346?

Lalla – I servizi di II fascia, differentemente dalla valutazione dei servizi di III fascia, non possono essere fatti valere per il medesimo anno scolastico come specifico su una classe di concorso e come aspecifici per altre classi di concorso. Pertanto l’aspirante deve optare a quale classe di concorso attribuirli.

Il Ministero, in occasione dell’aggiornamento del 2014 ha emanato una specifica nota, che rimane valida.

La nota

nella II fascia di istituto non si può per lo stesso anno scolastico attribuire punteggio intero (12 pp) come servizio specifico per la classe di concorso X e nello stesso tempo la metà del punteggio su altra classe di concorso Y. Ciò infatti è possibile solo per le graduatorie di III fascia.

Pertanto, se gli aspiranti indicano il servizio come specifico tale va valutato. Se, invece, lo indicano come aspecifico la scuola lo valuterà come tale (se svolto dopo il 2003/04).

Il servizio è valutabile come aspecifico solo fra infanzia, primaria e personale educativo da una parte e scuola secondaria dall`altra.
Ciò vuol dire che non è possibile valutare un servizio svolto nell’infanzia (o nella primaria) come  aspecifico nel I grado (o nel II grado) e viceversa.

La nota 3 della tabella A di valutazione dei titoli afferma “Il servizio specifico e non specifico, complessivamente prestato in ciascun anno scolastico, si valuta una sola volta, per un massimo di 6 mesi ”

Pertanto i 6 mesi di servizio valutabili in ciascun anno scolastico vanno raggiunti sommando servizio specifico + servizio non specifico. Se il docente raggiunge i 6 mesi con l’esclusiva valutazione del servizio specifico, quello è il massimo che potrà dichiarare per l’anno scolastico relativo.

A prova di ciò, nel modello A3 a pag. 6 i docenti dichiarano “che per ciascun anno scolastico, non ha chiesto, complessivamente, la valutazione del servizio per più di 6 mesi”

Dunque, per la valutazione dei servizi nella II fascia delle graduatorie di istituto bisogna tener fermi due concetti applicabili a ciascun anno scolastico da valutare

  • ogni servizio può essere valutato solo una volta, o come specifico o come non specifico
  • sommando servizio specifico e non specifico si possono valutare al massimo 6 mesi di servizio per anno scolastico.

N. B. Questo sistema di valutazione va applicato ai servizi svolti a partire dall’a.s. 2003/04

Posted on by nella categoria Graduatorie di Istituto (docenti precari)
Versione stampabile
ads ads