Rinuncia all’immissione in ruolo. Cancellati da quali graduatorie?

Alfio – Nella legge si dice che chi rifiuta un incarico nella fase b e c viene "cancellato da tutte le graduatorie". Ma la fase b e c riguarda le graduatorie nazionali formatesi in seguito alla domanda presentata. Nella legge non si dice cancellato dalle gae provinciali. Perché non si chiarisce questo passaggio in modo chiaro?

Lalla – gent.mo Alfio, non esiste quella che tu chiami "graduatoria nazionale". Tu presenti la domanda su Istanze on line e il sistema informativo analizzerà la tua richiesta incrociandola con quella degli altri aspiranti, ma non si costituisce una graduatoria con decreto e contro la quale si può presentare reclamo.

Pertanto, è ovvio che la cancellazione sia riferita alle uniche liste che è possibile chiamare "graduatorie".

La circostanza, d’altronde, a nostro parere, è chiarita nelle FAQ emanate dal Ministero il 28 luglio

11. Sono iscritto sia nelle graduatorie del concorso 2012 (D.D.G. n. 82/2012) sia in quelle ad esaurimento, e scelgo di partecipare alle fasi b) e c) del piano assunzionale per il concorso. Se non accetto la proposta di nomina, rimango nelle graduatorie ad esaurimento per una successiva nomina?

No. Al momento della compilazione della domanda l’aspirante deve scegliere se vuole partecipare al piano assunzionale per l’una o per l’altra categoria, in modo esclusivo. I soggetti che non accettano la proposta di assunzione eventualmente effettuata in una fase non partecipano alle fasi successive e sono, definitivamente, espunti da tutte le graduatorie.
Dunque, se si è scelto di partecipare per il concorso, si è espunti anche dalle graduatorie ad esaurimento e viceversa.

Posted on by nella categoria Immissioni in ruolo
Versione stampabile
ads ads