Immissioni in ruolo: nelle fasi B e C GM hanno precedenza

Stefano – Cara Lalla, per le assunzioni nelle fasi b e c vale sempre il criterio del 50% da Gae e del 50% da Concorso ordinario? Grazie dell’attenzione

Lalla – no, la fase nazionale non rispetterà tale criterio.

La spiegazione è contenuta nel comma 100 della legge n. 107 del 13 luglio 2015 "All’assunzione si provvede scorrendo l’elenco di tutte le iscrizioni nelle graduatorie, dando priorita’ ai soggetti di cui al comma 96, lettera a), rispetto agli iscritti nelle graduatorie ad esaurimento e, in subordine, in base al punteggio posseduto per ciascuna classe di concorso"

Nelle fasi B e C la priorità per l’assegnazione della provincia va infatti ai soggetti iscritti a pieno titolo nelle graduatorie di merito del concorso. Soddisfatte le preferenze espresse da questi (se possibile) si passerà ad analizzare quelle degli iscritti in GaE.

Le assunzioni per le fasi B e C avvengono infatti in deroga all’art. 399 del Testo Unico. E dunque, addio al 50 e 50.

Posted on by nella categoria Immissioni in ruolo
Versione stampabile
ads ads