Graduatorie di istituto: dall’a.s. 2015/16 gli abilitati hanno assoluta precedenza su non abilitati

Antonella – Gentile Redazione,a scrivere è una neoabilitata con TFA II ciclo che, dopo aver fatto tutto quello che lo Stato le aveva richiesto per lavorare più stabilmente nel mondo della scuola, ora attende di potersi inserire in II fascia e dare un senso al titolo abilitante meritato con tanto impegno e studio. E’ possibile che dal 4 agosto, giorno in cui si sarebbe dovuto avviare il procedimento di inserimento, non si sappia niente di niente?

Il Ministero ha rimandato le operazioni senza dare alcuna indicazione in merito e io, insieme a tanti altri abilitati, siamo rimasti in attesa, basiti e increduli di fronte a tanta sufficienza. Non solo tutti gli abilitati non inseriti in Gae (solo perché nati negli "anni sbagliati") sono stati ingiustamente esclusi dal piano straordinario di assunzioni previsto da La Buona Scuola, ma ora devono attendere come un miraggio anche quel po’ di contentino gentilmente offertoci dal governo Renzi. E’ possibile essere trattati così? Il grande bluff arriverà al suo culmine a settembre: i non abilitati di III fascia lavoreranno fino ad avente diritto e gli abilitati aspetteranno l’aggiornamento delle graduatorie per essere finalmente chiamati. Questa sì che è la Buona Scuola!

Lalla – gent.ma Antonella, pur comprendendo il tuo stato d’animo, nel tuo sfogo ci sono delle imprecisioni dal punto di vista normativo che vanno corrette.

E’ vero che il Miur aveva indicato il periodo 4 agosto – 19 agosto per la scelta delle scuole su Istanze on line, ma problemi tecnici hanno impedito l’avvio dell’operazione. Sul SIDI, il sistema informatico al quale hanno accesso le segreterie, è comparso l’altro ieri il seguente avviso "

Graduatorie istituto. Scelta sedi elenco aggiuntivo, presto sarà possibile. Seguici "

Certo, se non ci comunicano la data ufficiale, rimangono ancora parole al vento.

Rispetto a qualche giorno fa, in cui sembrava tutto bloccato Graduatorie di istituto elenco aggiuntivo II fascia: tutto bloccato? un passo avanti è venuto dalle Istruzioni operative per il conferimento delle supplenze a.s. 2015/16

ELENCHI AGGIUNTIVI DI II FASCIA – ATTIVITA’ PROPEDEUTICHE
Nelle more dell’apertura delle funzioni di inserimento al SIDI delle domande di inserimento negli elenchi aggiuntivi di II fascia, di cui all’art. 2 del D.D.G. 6 luglio 2015 n. 680, le istituzioni scolastiche avvieranno le attività propedeutiche connesse all’esame delle domande e alla verifica dei titoli dichiarati.

Inoltre, non è vero che a settembre i non abilitati di III fascia saranno nominati fino ad avente diritto. Ciò non può più accadere, in quanto il dm n. 326 del 3 giugno 2015 ha disciplinato che chi consegue l’abilitazione può richiedere immediatamente la priorità in III fascia. Quindi, se non ci saranno buone nuove dal fronte II fascia, in ogni caso gli abilitati avranno la precedenza sui non abilitati.

Posted on by nella categoria Graduatorie di Istituto (docenti precari)
Versione stampabile
ads ads