Immissioni in ruolo: posticipo presa di servizio con supplenza conferita da GI per altra classe di concorso

Alessandra – Cara Lalla, sono una delle tante docenti che, dopo un lunga e sofferta valutazione, ha scelto di presentare la domanda di immissione in ruolo per le fasi b e c del piano straordinario di assunzioni. Vivo stabilmente in provincia di Roma con la mia famiglia. Sono laureata in matematica specializzata SSIS, abilitata per la classe A049, A038, A047 ed iscritta da anni nelle relative GAE provinciali. L’anno scorso ho conseguito anche l’abilitazione per la classe A059, frequentando il PAS.

Insegno "stabilmente" con contratti annuali al 31 agosto nelle scuole di Roma e provincia da oltre 10 anni, prevalentemente su questa ultima classe di concorso. Purtroppo, nonostante l’abilitazione conseguita, non mi è stata data la possibilità di inserirmi nella GAE A059 della mia provincia.

Chiedo gentilmente una Tua risposta al seguente quesito:

Se dovessi ricevere ed accettare una proposta di supplenza annuale dalle graduatorie d’istituto sulla classe A059 (per la quale non sono inserita in GAE) nella mia provincia e successivamente ricevere l’eventuale chiamata nella fase C del piano di assunzioni per un incarico a tempo indeterminato in altra provincia/regione per le classi di concorso A049, A038, A047 (quelle per le quali sono iscritta in GAE e ho potuto presentare domanda) posso posticipare di un anno la presa in servizio?

Lalla – sì, il posticipo della presa di servizio per l’incarico a tempo indeterminato non dipende dalla classe di concorso, nè dal numero di ore (Anche spezzone orario consente di posticipare presa di servizio per ruolo, purché al 30 giugno ) della supplenza, nè dalla graduatoria da cui viene assegnata (potrebbe essere anche la GI), ma solo dalla durata, ossia deve trattarsi di un incarico con termine almeno il 30 giugno.

Pertanto la risposta al tuo quesito è affermativa. E’ chiaro che il termine dell’08 settembre, comunicato dal Miur agli Uffici Scolastici, serve a tutelare in particolar modo i docenti coinvolti nella fase B, che necessariamente saranno chiamati a spostarsi dalla propria provincia.

Alessandra – In caso affermativo l’anno di supplenza sulla A059 mi sarebbe conteggiato quale anno di prova?

Se la normativa rimarrà invariata, queste sono le condizioni per poter svolgere l’anno di prova su incarico di supplenza

Immissioni in ruolo, supplenza nella propria provincia e anno di prova

Posted on by nella categoria Immissioni in ruolo
Versione stampabile
ads ads