III fascia delle graduatorie di istituto non verrà abolita, ma non sono previste nuove iscrizioni. Accesso al concorso solo con abilitazione

Simona – Carissimi scrivo a voi sperando che riusciate a rispondermi dopo che il MIUR non mi ha risposto e il sindacato ha le idee un po’ confuse.

Io mi sono laureata nel 1995 in Commercio internazionale e mercati valutari e sono iscritta alle graduatorie di terza fascia per la A017 e A048, qualcuno mi dice che le graduatorie di terza fascia saranno abolite e che si potrà accedere ai concorsi solo essendo abilitati tramite TFA, è vero?

Lalla – gent.ma Simona, riteniamo che le notizie che ti sono state riferite derivino dal non aver letto con attenzione la legge n. 107 del 13 luglio 2015, la legge di riforma cosiddetta La Buona Scuola.

Essa non abolisce la III fascia delle graduatorie di istituto, pertanto chi vi è già iscritto non perde il proprio diritto a permanervi. E’ vero invece che la legge prevede che, a partire dal 2016/17, vi siano nuove iscrizioni solo da parte di docenti abilitati.

E’ vero altresì che la legge ha previsto, come requisito di accesso al prossimo concorso, che dovrebbe essere bandito entro il 1° dicembre 2015, l’abilitazione.

Per chi non è già in possesso o non la acquisisce entro quella data (per te sarà impossibile) la normativa non prevede la partecipazione.

E’ dunque indispensabile conseguire l’abilitazione.

Simona – Se così fosse, io vorrei avere la possibilità di accedere al TFA della classe A019, qualcuno mi dice che non devo fare alcun esame integrativo per la mia laurea, qualcun altro invece che devo fare un esame di Dir amministrativo di durata annuale, voi cosa sapete dirmi?

A questo punto terzo problema, l’esame annuale a quanti CFU corrisponde? Nessuno sa dirmelo ;-( Sono esausta che faccio? Spero possiate darmi qualche informazione, grazie mille

Lalla – il metodo scientifico per capire se la tua laurea ha i requisiti utili per accedere al TFA è quello di consultare l’apposita piattaforma del Miur (il sindacato dovrebbe conoscerla).

Per la laurea in Commercio internazionale e mercati valutari non è prevista l’integrazione di alcun esame.

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads