Il docente in part time può ottenere assegnazione provvisoria su uno spezzone?

Patrizia – Sono un insegnante di ruolo nella classe A061. Quest’anno ho chiesto ed ottenuto il part-time per n. 12 ore. Nella domanda di assegnazione provvisoria, chiesta per avvicinamento al coniuge, ho inserito una scuola della mia città in cui so per certo che ci sono 12 ore per ognuna di due altre discipline per le quali posseggo l’abilitazione.
Nonostante ho chiesto specificatamente di poter essere assegnata ad una delle due discipline, la richiesta non ha avuto esito positivo. Mi chiedo perché.
E’ possibile che in provveditorato non considerino, in fase di utilizzazione e assegnazione provvisoria, gli spezzoni di cattedra anche se corrispondenti al numero delle ore di part-time? Questo vorrebbe dire che agli insegnanti in part-time che chiedono assegnazione provvisoria va comunque attribuita una cattedra intera, e solo in seconda istanza, con il dirigente scolastico si vanno a contrattare le ore di part-time?

Giovanna Onnis – Gentile Patrizia,

ciò che ipotizzi non è possibile e se all’USP della tua provincia agiscono in questo modo sbagliano in quanto non rispettano quanto stabilito nella normativa. In presenza di uno spezzone di 12 ore (corrispondente all’orario del tuo part-time) anche se per classe di concorso diversa da quella in cui sei titolare, ma per la quale sei in possesso del titolo di abilitazione, avevi il diritto ad ottenere assegnazione provvisoria nella scuola da te richiesta. Il docente che si trova in stato di part -time, infatti, può essere assegnato anche in uno spezzone orario o anche in due spezzoni orari che insieme concorrono al monte ore complessivo del part-time, come ben specificato nell’art.7 comma 8 del CCNI sulle utilizzazioni e AP 2015/16:
Le operazioni di assegnazione provvisoria possono essere effettuate solo su posti e cattedre la cui vacanza sia accertata per l’intero anno scolastico e per l’intero orario di cattedra e, a richiesta degli interessati, anche sommando spezzoni diversi compatibili. Per il personale in part time l’assegnazione provvisoria può essere effettuata su spezzoni corrispondenti al proprio orario di servizio e, a richiesta degli interessati, anche sommando spezzoni diversi compatibili.
Se l’USP non ti ha concesso l’Assegnazione provvisoria per il motivo da te ipotizzato, cioè la non disponibilità di cattedre complete di 18 ore, hai tutti i motivi di fare reclamo e chiedere rettifica in quanto non è stata rispettata la normativa vigente.

Posted on by nella categoria Assegnazioni/Utilizzazioni, Part time docenti di ruolo
Versione stampabile
ads ads