Assistente amministrativo di ruolo che usufruisce dall’art.59 per incarico di docente

Francesco – Gentilissimo * Giovanni Calandrino,* sono un assistente amministrativo di ruolo in procinto di usufruire dell’art. 59 del CCNL per accettare l’incarico a tempo determinato di docenza, spezzone orario di 14 ore per la classe di concorso 22/A, le volevo chiedere se mi sarà negato il DIRITTO previsto?di Giovanni Calandrino – Gentile Francesco, non vedo il motivo per il quale gli dovrebbero negare un diritto previsto dall’art. 59 del CCNL comparto scuola.

L’art. 59 del CCNL/2007 afferma che “Il personale ATA può accettare, nell’ambito del comparto scuola, contratti a tempo determinato di durata non inferiore ad un anno, mantenendo senza assegni, complessivamente per tre anni, la titolarità della sede. E che L’accettazione dell’incarico comporta l’applicazione della relativa disciplina prevista dal presente CCNL per il personale assunto a tempo determinato, fatti salvi i diritti sindacali”.

Grazie al risultato raggiunto per quanto riguarda lo sblocco delle supplenze annuali, sono stati salvaguardati coloro che si avvalgono dell’art. 59. Il Ministero dovrebbe emanare una apposita circolare.

ATA: sblocco supplenze da graduatorie permanenti. Mobilità da province prossimo luglio

Posted on by nella categoria Ata
Versione stampabile
ads ads