Gli spezzoni pari o inferiori le 6 ore devono essere offerti ai docenti in possesso di specifica abilitazione

Monica  – Avrei bisogno di un chiarimento. Ho accettato uno spezzone (15 ore) di inglese in presenza di cattedra, ora so di non poter completare con inglese, ma nella scuola dove prenderò servizio vi sono delle ore di spagnolo (io sono in terza fascia non abilitata e credo che al momento le offriranno comunque fino all’avente diritto) che pare il dirigente offrirà in sede di collegio. Vorrei sapere. Per questa lingua, considerato che non avendo abilitazione non caricherei il punteggio da nessuna parte, posso completare? La segreteria era in dubbio, intanto ho preparato dichiarazione di disponibilità per il dirigente, ma non so se posso consegnarla..Ringrazio in anticipo, cordiali saluti.

Paolo Pizzo – Gentilissima Monica,

La risposta è negativa.

Il completamento orario è disciplinato dall’art. 4 del D.M. 131/2007 e dall’art. 40, comma 7 del CCNL/2007 i quali prevedono, in via generale, per gli aspiranti cui viene conferita una supplenza ad orario non intero, il diritto al completamento d’orario anche mediante frazionamento delle cattedre.

Inoltre, chi ha accettato una supplenza ad orario ridotto per mancanza di posti interi, oltre ad essere riconvocato in caso di successive disponibilità di cattedre complete, può rinunciare allo spezzone per accettare un posto intero .

Se invece, come il tuo caso, pur in presenza di posti interi, il docente ha accettato uno spezzone, il docente potrebbe essere riconvocato dalle GAE con la sola possibilità di completamento per altre classi di concorso cui ha titolo, mentre per la classe di concorso dello spezzone può completare unicamente da graduatorie d’istituto.

Detto questo, il tuo completamento per spagnolo sarebbe quindi possibile in quanto tali ore devono essere prioritariamente assegnate al personale con contratto a tempo determinato avente titolo al completamento di orario, sennonché nella normativa, ripresa anche dalla circolare per le supplenze, è specificato che il docente deve essere in possesso di specifica abilitazione.

Quindi la sola laurea che permette di insegnare quella disciplina non basta.

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads