Riunioni di Dipartimento : rientrano nelle 40 ore dei CdC o nelle 40 ore dei CdD?

Ugo – Sono un docente di scuola superiore desidero sapere dove vanno collocate le riunioni dipartimentali che si tengono a scuola durante l’anno scolastico, nelle 40 ore previste per i collegi dei docenti o nelle 40 ore di partecipazione ai consigli di classe. Grazie per l’attenzione Distinti Saluti

Giovanna Onnis – Gentile Ugo,

le attività di carattere collegiale riguardanti tutti i docenti rientrano in due tipologie, come disciplinato dall’art. 29 del CCNL/2007, e precisamente sono costituite da:
a) partecipazione alle riunioni del Collegio dei docenti, ivi compresa l’attività di programmazione e verifica di inizio e fine anno e l’informazione alle famiglie sui risultati degli scrutini trimestrali, quadrimestrali e finali e sull’andamento delle attività educative nelle scuole materne e nelle istituzioni educative, per un totale di 40 ore annue;
b) partecipazione alle attività collegiali dei consigli di classe, di interclasse, di intersezione. Gli obblighi relativi a queste attività sono programmati secondo criteri stabiliti dal collegio dei docenti; nella programmazione occorrerà tener conto degli oneri di servizio degli insegnanti con un numero di classi superiore a sei in modo da prevedere di massima un impegno non superiore alle quaranta ore annue.
I Dipartimenti disciplinari sono organismi collegiali che possono essere considerati delle articolazioni funzionali del Collegio dei Docenti, per cui le ore relative alle riunioni di Dipartimento vanno conteggiate nel primo gruppo (gruppo a) tra i due indicati. Le riunioni di Dipartimento rientrano, quindi, nel computo delle 40 ore annuali comprensive delle convocazioni ordinarie e straordinarie del Collegio dei Docenti

Posted on by nella categoria Varie
Versione stampabile
ads ads