Supplenze: competenza del dirigente scolastico per i posti restituiti alle scuole

Scuola – Buongiorno, vorrei porre il seguente quesito: Dopo il 31 agosto il D.S. può nominare da GAE sulle cattedre e spezzoni restituiti dall’ USP o deve utilizzare soltanto le graduatorie di istituto? Sulle GAE non può nominare soltanto il Dirigente dell’USP? Grazie! Buona giornata! Le sarei molto grata se riuscisse a darmi una risposta al più presto.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

la differenza della nomina sta nel fatto se le GAE siano o meno esaurite.

Partiamo da un dato.

Il fatto che dopo il 31/08 la competenza di assegnazione delle supplenze passi dall’ATP alle scuole (cosiddette “scuole polo”), non vuol dire che per le assegnazione dei posti o spezzoni superiori alle 6 ore al 30/6 o cattedre al 31/8 non si scorrano le GAE.

In realtà con la dicitura “scuole polo” si individua il luogo fisico in cui avvengono le convocazioni per l’assegnazione delle supplenze. In poche parole l’ATP delega le scuole, di solito alla presenza di un funzionario dell’ATP stesso e del Dirigente della scuola “polo”, allo scorrimento delle GAE per l’assegnazione di tali posti. In alcuni casi quando si rendono necessarie più convocazioni capita che l’ATP deleghi direttamente le singole scuole allo scorrimento delle GAE per l’assegnazioni di posti eventualmente sopraggiunti. Ma stiamo parlando sempre di supplenze per spezzoni superiori alle 6 ore e posti al 30/6 o 31/8 e da assegnare alle GAE.

Diverso è invece il discorso di quando l’ATP al termine della tornata di convocazioni da GAE, “restituisce” i posti alle scuole.

“Restituire” i posti vuol dire che questi non sono stati assegnati alle GAE per mancanza di aspiranti (cosiddette “GAE esaurite”).

È il caso di posti, originariamente da assegnare alle graduatorie ad esaurimento entro il 31/12 con scadenza 30/6 o 31/8, non coperti dall’ufficio territoriale provinciale (ATP) o dalle scuole polo a causa dell’esaurimento delle corrispondenti graduatorie provinciali, e per questo diventano di competenza dei Dirigenti scolastici i quali dovranno utilizzare le graduatorie di circolo e di istituto (a partire dalla I fascia) della scuola ove si verifica la disponibilità.

La scadenza della supplenza rimane ovviamente immutata (30/6 o 31/8).

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads