Assunzioni fase B. Perché non ci sono state nomine per A029 A030?

Sabina – Buongiorno a voi tutti e grazie per l’incredibile lavoro che svolgete, senza di voi non avrei altri punti di riferimento per rimanere aggiornata su tutto. Arrivo al punto; ma com’è possibile che in fase B delle assunzioni ovunque io vada a vedere non c’è chiamata per la A029 A030?

Ci sono chiamate per tutte le classi di concorso e nemmeno l’ombra per educazione fisica, sempre nell’ombra una materia che meriterebbe qualche ora in più e tanto potenziamento….stiamo raggiungendo gli Stati Uniti con l’obesità infantile!!!!!! Grazie è buon lavoro

risposta – gent.ma Sabina, confondi fase B con fase C del piano straordinario di immissioni in ruolo previsto dalla Legge n. 107/2015 per l’a.s. 2015/16.

Nella fase B infatti sono stati conferiti i posti residui nelle province in cui non c’erano più aspiranti in graduatoria, per cui se era rimasto un posto a Vicenza e le graduatorie di Vicenza erano esaurite, quel posto è andato ad un precario di un’altra provincia che ha presentato domanda entro il 14 agosto e che si è trovato in posizione utile, in base all’algoritmo applicato, per ricevere proposta di nomina.

Poichè le graduatorie di A029 A030 sono graduatorie ancora piene di aspiranti, è possibile si sia verificato quanto tu hai potuto verificare, ossia non ci sono state proposte di nomina in quanto non ne sussistevano le condizioni previste dalla legge.

Nella fase B si potevano assegnare infatti solo posti esistenti in organico di diritto.

Diversa invece sarà la fase C, quella in cui le scuole (i collegi docenti) saranno chiamate tra il 25 settembre e il 5 ottobre ad inviare agli USR le proprie richieste di potenziamento, individuate per aree.

Le aree sono individuate dalla legge n. 107/2015 , in particolare il comma 7, in cui troviamo "

g) potenziamento delle discipline motorie e sviluppo di comportamenti ispirati a uno stile di vita sano, con particolare riferimento all’alimentazione, all’educazione fisica e allo sport, e attenzione alla tutela del diritto allo studio degli studenti praticanti attivita’ sportiva agonistica"

Se le scuole riteranno utile inserire nell’offerta formativa il potenziamento di tali discipline, invieranno specifica richiesta agli USR. In base alle richieste e al numero dei docenti ancora presenti nelle graduatorie, che partecipano al piano immissioni, ci saranno le assegnazioni alle province.

Posted on by nella categoria Immissioni in ruolo
Versione stampabile
ads ads