Docente neo-immesso può chiedere trasferimento interprovinciale per il 2016/17?

Angela – Sono una neoimmessa di ruolo su una provincia che non è quella di residenza. Ai fini del trasferimento, poiché mio marito ha una residenza diversa dalla mia, posso chiedere il ricongiungimento ai miei due figli minori?

Giovanna Onnis – Gent.ma Angela,

in base alla normativa applicata per la mobilità 2015/16, è stato possibile aggirare il vincolo triennale di permanenza sulla provincia di immissione in ruolo, in presenza di particolari e specifiche precedenze indicate nell’art. 7, comma 1, punti I), III) e V) del CCNI sui trasferimenti e tra queste non rientrano i figli minori che hanno consentito, invece di aggirare il vincolo per l’assegnazione provvisoria (per figli di età inferiore ai 3 anni o agli 8 anni e in quest’ultimo caso senza precedenza). In base a tale normativa non ti sarebbe possibile chiedere per l’a.s. 2016/17 trasferimento interprovinciale, ma con la legge 107 sono stabilite delle disposizioni specifiche per la mobilità 2016/17. Nel comma 108, infatti, si parla di piano straordinario di mobilità su tutti gli ambiti territoriali a livello nazionale e questo piano coinvolgerebbe sia i docenti assunti n ruolo entro l’a.s. 2014/15, sia i docenti neo-immessi 2015/16.

Per l’anno scolastico 2016/2017 e’ avviato un piano straordinario di mobilità territoriale e professionale su tutti i posti vacanti dell’organico dell’autonomia, rivolto ai docenti assunti a tempo indeterminato entro l’anno scolastico 2014/2015. Tale personale partecipa, a domanda, alla mobilità per tutti gli ambiti territoriali a livello nazionale, in deroga al vincolo triennale di permanenza nella provincia, di cui all’articolo 399, comma 3, del testo unico di cui al decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, e successive modificazioni, per tutti i posti vacanti e disponibili inclusi quelli assegnati in via provvisoria nell’anno scolastico 2015/2016 ai soggetti di cui al comma 96, lettera b), assunti ai sensi del comma 98, lettere b) e c). Successivamente, i docenti di cui al comma 96, lettera b), assunti a tempo indeterminato a seguito del piano straordinario di assunzioni ai sensi del comma 98, lettere b) e c), e assegnati su sede provvisoria per l’anno scolastico 2015/2016, partecipano per l’anno scolastico 2016/2017 alle operazioni di mobilità su tutti gli ambiti territoriali a livello nazionale, ai fini dell’attribuzione dell’incarico triennale…..

Sui docenti immessi in ruolo nel corrente anno scolastico 2015/16 è indispensabile, comunque, da parte del MIUR un doveroso chiarimento per capire se rientrano in questo piano di mobilità straordinaria tutti i docenti neo-immessi dalla fase 0 alla fase C.

Nel CCNI sui trasferimenti 2016/17 non ancora predisposto saranno sicuramente prese in esame le diverse situazioni con le opportune delucidazioni in merito e in questo modo ti potrà essere chiaro, in base alla tua posizione personale, se avrai i requisiti per chiedere trasferimento interprovinciale.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads