Le supplenze temporanee vanno assegnate scorrendo la graduatoria di istituto

Chiara – Sono titolare di uno spezzone di sole 3 ore presso un IISS e avrei un dubbio da sottoporre: se nel corso dell’anno si dovesse assentare qualche collega, potrei avere diritto al completamento dell’orario prendendo quelle ore? Data l’esiguità del mio orario attuale, non ci sarebbe una frantumazione della cattedra, perché io potrei coprire l’intero orario del collega temporaneamente assente. Grazie e buon lavoro

risposta – le supplenze temporanee vanno attribuite necessariamente scorrendo le graduatorie di istituto, non ai docenti interni all’istituto. (Regolamento delle supplenze, dm 131/07). Solo se si tratta di supplenze inferiori ai 10 giorni, una volta nominati i docenti della fase C delle assunzioni, tali incarichi potranno essere gestiti internamente, secondo particolari modalità (in ogni caso non interessa te).

Se, dallo scorrimento della relativa graduatoria di istituto, risulti destinataria della supplenza, puoi accettare. Non hai cioè diritto di precedenza sui colleghi delle GI. La precedenza ti spezza solo per l’attribuzione di spezzoni pari o inferiori a 6 ore che dovessero residuare dalle nomine. Supplenze: come e a chi si assegnano gli spezzoni pari o inferiori le 6 ore

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads