E’ vero che infanzia non partecipa alla fase C delle immissioni in ruolo?

Chiara – Desidero sapere se è vero che chi è nelle gae di infanzia e primaria non può accedere alle fasi b e c del piano di assunzioni perché dovrebbe partire il progetto 0-6. Se é vero cosa si deve fare e cosa prevede questo progetto 0-6 ?

risposta – gent.ma Chiara, la fase B del piano straordinario di assunzioni si è ormai conclusa. In essa non sono risultate cattedre libere per infanzia posto comune, bensì solo per sostegno o primaria. Quindi chi ha presentato domanda esclusivamente per infanzia posto comune (no sostegno, no primaria) non è stato assunto in questa fase. La legge 107/2015, come sapevamo da tempo e come ci è stato confermato dal Ministero con la circolare del 21 settembre 2015 non contempla la partecipazione dei docenti di scuola dell’infanzia alla fase C. Quindi, chi ha prodotto domanda, potrà partecipare alla fase C solo se abilitato anche per la primaria.

Detto questo, è vero che la legge 107/2015, propone per la scuola dell’infanzia il progetto 0-6 (gli incontri per la sua definizione cominceranno proprio ad ottobre La Buona Scuola. Ottobre mese importante per le deleghe: dal sistema 0-6 ai nuovi percorsi di accesso all’insegnamento )

Cosa preveda il sistema integrato 0-6 puoi leggerlo nella legge stessa (dato che ancora essa deve essere declinata in decreti attuativi) al comma 181.

Posted on by nella categoria Immissioni in ruolo
Versione stampabile
ads ads